Emozioni dietro una visiera

Trofeo turistico in moto.
Riscoprire il fascino dell’Italia nascosta, viaggiando su due ruote.

Iscriviti

Trofeo Borghi in Moto

Seconda edizione dell’evento di Moto Turismo per gli appassionati delle due ruote.

Nel 2021 abbiamo lanciato con grande successo la prima edizione del Trofeo Borghi in Moto con ben 150 iscritti.

Sulla scia di questo entusiasmo, per l’anno 2022 abbiamo deciso di allargare l’orizzonte e proporre ai mototuristi il meraviglioso mondo di 315 Borghi sparsi in tutta Italia grazie alla partnership con l’associazione Borghi più Belli d’Italia e con l’organizzazione di Wonder Italy.

 

Come funziona il Trofeo Motuturistico Borghi in Moto?

Si tratta di una manifestazione che lascia ai singoli motociclisti la più ampia libertà di scelta: tracciato, luogo di destinazione, giorno o giorni da dedicare al viaggio.
Il tutto si svolge all’interno di un recinto temporale di 8 mesi, appunto quello che va da marzo ad ottobre 2022, e con una sola indicazione relativa alla destinazione: uno dei 315 Borghi più Belli d’Italia.

Il meccanismo è semplice: ogni motociclista visita i Borghi più ed ottiene dei punteggi in base ai chilometri percorsi, le soste di carattere turistico e la frequentazione di strutture ricettive in cui saranno rilasciati attestati di accesso, sia per ristoranti che per i pernottamenti.
Sarà dunque necessario raggiungere quanti più borghi possibili e documentarne la visita per alimentare la classifica generale stilata in base alla distanza percorsa e ai luoghi visitati.

Punteggi assegnati

  • 10 punti: Km 0 – 100
  • 20 punti: Km 101 – 200
  • 30 punti: Km 201 – in poi
  • 20 punti: Passeggero a bordo
  • 15 punti: Pranzo in un borgo (spesa minima € 10)
  • 20 punti: Cena in un borgo (spesa minima € 10)
  • 50 punti: Pernottamento in un borgo
  • 10 punti: Acquisto di un prodotto tipico locale

Premio Trofeo Borghi in Moto

Il premio per il primo classificato sarà una splendida moto.

C’è da sottolieare che la maggior parte dei partecipanti è animata più dal desiderio di collaborare alla rinascita del turismo, piuttosto che di assicurarsi il premio. Questo perché i nostri mototuristi hanno colto in pieno l’essenza dell’iniziativa Borghi in Moto: far ripartire il turismo e l’intero settore turistico ricettivo vivendo in pieno i Borghi dove regolarmente pernottando e consumando i loro pasti presso le strutture che hanno aderito al progetto.

 

Il binomio Borghi più Belli d’Italia e Maxi Moto Group si rivela ancora una volta vincente, un binomio fatto di obiettivi comuni, passione per il turismo in moto attraverso la conoscenza di quei Borghi che rappresentano il fascino dell’Italia nascosta”

Sandra Conti – Presidente del Maxi Moto Group

Mesi di Gara

Borghi Italiani

Iscritti Prima edizione